Il vento di Gazèl alla Coin di Milano

Posted on

 

Vento di marzo, vento di primavera, che scompiglia i capelli, vuole portarti lontano. Il vento dell’est è quello che abbiamo intessuto nella nostra nuova collezione: e se fosse la bora, che arriva vertiginosa a Trieste e rende più limpido il mare e le giornate?

 

 

La sentite, che soffia forte? Perché sì, negli abiti, nelle camicie, nelle gonne Gazèl c’è tutto il vento dell’est. Ed è quello che abbiamo portato a Milano, nel cuore della metropoli: le vetrine di Coin in piazza Cinque Giornate, dove adesso ci potrete trovare. Un vento che sappia di avventure e di nuove destinazioni, forse anche di nuovi amori.

 

 

Vento che ha dentro sempre un altrove, come scriveva la poetessa russa Marina Cvetaeva: “Qualsiasi vento è vento di mare, e qualsiasi città, anche la più continentale, nelle ore di vento – è marittima. C’è odor di mare, no, ma: c’è aria di mare, l’odore lo aggiungiamo noi. Anche il vento del deserto è di mare, anche quello della steppa è di mare.

 

                  

 

Giacché al di là di ogni steppa e di ogni deserto – c’è il mare, l’oltredeserto, l’oltresteppa… Ogni viuzza in cui tira vento è la viuzza di un porto”. E dunque, scegliete un abito nuovo e lasciatevi portar via.

 

 

 

Gazèl vi aspetta alla Coin, in piazza delle Cinque Giornate, per mostrarvi la nuova collezione Spring Summer 2019.

 

 

 

 

 

(Cartografie Gazèl: le foto sono state fatte di fronte alla riserva naturale della Cona, nell’Isola della Cona, sulle foci dell’Isonzo).

 

Hello You!

Join our mailing list